venerdì 18 febbraio 2011

Risotto alla milanese con scorza di limone
e rosmarino

Per 3 persone:
240g risotto Carnaroli
1 bustina di zafferano
1 rametto di rosmarino
2 carote
2 gambi di sedano
2 scalogni
15g di scorza di limone (circa un cucchiaio)
1 philadelphia
½ bicchiere di vino bianco
7 pomodorini ciliegino
acqua per il brodo
olio

Consiglio: se l’avete utilizzate una pentola in ceramica, è perfetta.

Prima di iniziare, preparate il brodo con 1 carota, 1 gambo di sedano, 1 scalogno e ½ bustina di zafferano, lasciatelo a fuoco basso di modo da mantenerlo in temperatura per essere successivamente aggiunto al risotto.

In un pentolino mettete a bollire per 5 minuti i pomodorini ciliegino e, non appena la pelle inizia a spaccarsi, scolateli togliendone la pelle sotto l’acqua fredda.
Tagliateli a cubetti e metteteli in una padella con un cucchiaio d’olio, 7g di scorza di limone e qualche foglia di rosmarino, facendoli rosolare per 1 minuto, poi aggiungete 2 cucchiai d’acqua e mantecate il sugo sul fuoco per 5 minuti. Lasciatelo quindi raffreddare.

Triturate la carota, il gambo di sedano e lo scalogno rimasti e metteteli a soffriggere con 2 cucchiai d’olio e qualche foglia di rosmarino.  


Prima che lo scalogno diventi dorato, grattugiate 7g di scorza di limone e fate finire di soffriggere.


Aggiungete il riso e fatelo tostare 2 minuti circa, poi aggiungete il vino e fatelo evaporare.
Ora iniziate ad aggiungere il brodo fino a coprire il riso, di tanto in tanto giratelo e aggiungete brodo se necessario, tenendo il fuoco basso.
Quando il riso si presenterà al dente, aggiungete il rimanente zafferano e il philadelphia, mescolate e proseguite la cottura per gli ultimi 5 minuti. Se necessario aggiungete ancora un cucchiaio di brodo.


Servite il risotto con il sugo di pomodorini e guarnite con qualche foglia di rosmarino.




Buon appetito!

Nessun commento:

Posta un commento