lunedì 9 aprile 2012

Fusilli mare e monti

L'inverno è ormai alle spalle e la primavera avanza velocemente, ma ci sono giornate come questa, dove c'è il sole ma fa ancora freddo.. ed ecco quindi una ricetta pensata apposta per voi.. Porcini che ricordano le cene invernali davanti al fuoco e salmone che ci ricorda il mare e la freschezza.

Per 2 persone:
100 gr di fusilli
1 confezione da 45 gr di porcini secchi
2 bicchieri di latte caldo
1 confezione da 50 gr di salmone
1 mazzetto di erba cipollina
1 spicchio d'aglio
Prezzemolo
Sale e pepe q.b.
Olio extra vergine d'oliva q.b.


Preparazione: (circa 25 min + 30 min di porcini lasciati a bagno)
Innanzitutto mettere a bagno per 30 minuti i porcini nel latte caldo ma non bollete e mettere sul fuoco la pentola per la pasta, quando l'acqua bolle, buttare i fusilli.


Una volta che i funghi sono teneri, scolarli e tenere un paio di bicchieri del latte in cui sono stati a bagno, servirà in fase di cottura (fare attenzione che sul fondo rimangono dei depositi). Mettere in una padella dell'olio evo, il prezzemolo e uno spicchio d'aglio intero, soffriggere e successivamente aggiungere i porcini. Lasciare rosolare un minutino e aggiungere il latte che tenuto da parte. A questo punto abbassare il fuoco al minimo e lasciar cuocere per circa 10 minuti, non far asciugare troppo il latte, dove avere la consistenza di una crema. A fine cottura togliere l'aglio.


Nel frattempo, fare a striscioline il salmone, triturare grossolanamente l'erba cipollina e mettere il tutto in una padella con dell'olio evo. Far saltare per un paio di minuti.


Trascorsi i 10 minuti di cottura dei porcini, trasferire i funghi e il loro sugo nella padella col salmone, far amalgamare bene per qualche minuto e successivamente far saltare i fusilli nella padella col sugo.




Buon appetito!


Ravioli dolci alla doppia ricotta

Ingredienti per una quarantina di ravioli:
Per la pasta:
450 gr di farina 00
40 gr di zucchero
50 gr di burro
80 ml di latte
1 uovo e 2 tuorli
un pizzico di sale 

Per prima cosa preparare i ripieni dei ravioli, questo per evitare di prepararli una volta che la pasta è stesa e si secchi.

Per il ripieno di ricotta speziata:
100 g di ricotta di mucca fresca 
1 cucchiaio di cannella
2 cucchiai di pinoli triturati grossolanamente
1 cucchiaio di scorza di limone
1 cucchiaio di Rosolio o 1 di Grand Marnier
Preparazione: prendere la ricotta, la cannella, i pinoli, la scorza di limone e il Rosolio o Grand Marnier e mescolare assieme.




Per il ripieno di ricotta alla siciliana:
100 g di ricotta di mucca fresca 
2 cucchiai di pasta di pistacchio
1 cucchiaio di Jack Daniel's
1 cucchiaio di goccie di cioccolato fondente
2 cucchiai di crema di pistacchi
Preparazione: prendere la ricotta, le goccie di cioccolato fondente, la crema di pistacchi e il Jack Daniel's e mescolare assieme.




Una volta pronti i ripieni, procedere con la preparazione della pasta come descritto sotto:
mettere in un grosso recipiente la farina, poi prendere l’uovo e il tuorlo e sbatterli leggermente con una parte dello zucchero e versarlo al centro della farina, aggiungere lo zucchero restante, il latte e il burro ridotto a ricciolini con le mani. 
Impastare il tutto fino ad ottenere un impasto sodo e asciutto.

A questo punto dividere l'impasto in palline grandi quanto una mani, infarinarle leggermente in superficie e passarle dentro la macchina per la pasta. Iniziare con un passaggio largo fino a fare 3 passaggi in cui l'ultimo è spesso un paio di millimetri.

Una volta stesa tutta la pasta, andare a riempire i ravioli come segue:
tenere un ingomgro di 4 dita per ogni raviolo, quindi al centro mettere 2 cucchianini di ripieno, ripetere l'operazione per tutta la lunghezza della pasta.


A questo punto spennellare i bordi con del tuorlo sbattuto e passare anche tra un ripieno e l'altro. Prendere un altro foglio di pasta e richiudere. Premere lungo tutti i bordi di modo che i due fogli di pasta aderiscano perfettamente tra loro e passare con 1 rotella dentellata lungo i bordi e tra i ripieni, così facendo otterrete i ravioli di 4 dita circa di larghezza.

 
Scaldare in un padella molto profonda dell'olio, meglio se di semi, e una volta caldo immergervi i ravioli. Una volta dorati, toglierli dall' olio e posarli su della carta paglia per asciugare l'olio in accesso.
Servire con zucchero a velo vanigliato. 

Buon appetito!